menu
logo ilcamminodelparco
profile
Comprimi il riquadro laterale

Rutino

RUTINO

Passò dai Sanseverino ai Garofalo, che lo tennero fino all’eversione della feudalità. È un borgo arroccato sulla cresta d’una collina, dalla quale si guarda l’aperto corso dell’Alento e l’imponenza del Monte Stella. Le ipotesi sul toponimo sono due: paese ricco di ruta, erba dalle miracolose qualità medicamentose; oppure, Rhodigino, luogo dove nascono le rose. L’assetto del suo  centro storico disegna un percorso ancora tardo-medioevale che si chiude, verso la strada principale, con le facciate di maestosi Palazzi nobiliari: il Palazzo Lombardi, col suo monumentale portale in pietra e il suggestivo androne; il Palazzo Cuoco, con l’incantevole Colombaia, che svetta sulla sua facciata. La chiesa madre, di linee sobrie, affiancata dal bel campanile tardo secentesco, è dedicata a San Michele Arcangelo. A Rutino si svolge il Volo dell’Angelo, una sacra rappresentazione nella quale si racconta della lotta tra l’angelo (un bambino fatto lentamente planare dall’alto) che, scendendo dal cielo, trionfa sulle forze del male.  

https://www.infocilento.it/turismo/rutino/

RUTINO

Passò dai Sanseverino ai Garofalo, che lo tennero fino all’eversione della feudalità. È un borgo arroccato sulla cresta d’una collina, dalla quale si guarda l’aperto corso dell’Alento e l’imponenza del Monte Stella. Le ipotesi sul toponimo sono due: paese ricco di ruta, erba dalle miracolose qualità medicamentose; oppure, Rhodigino, luogo dove nascono le rose. L’assetto del suo  centro storico disegna un percorso ancora tardo-medioevale che si chiude, verso la strada principale, con le facciate di maestosi Palazzi nobiliari: il Palazzo Lombardi, col suo monumentale portale in pietra e il suggestivo androne; il Palazzo Cuoco, con l’incantevole Colombaia, che svetta sulla sua facciata. La chiesa madre, di linee sobrie, affiancata dal bel campanile tardo secentesco, è dedicata a San Michele Arcangelo. A Rutino si svolge il Volo dell’Angelo, una sacra rappresentazione nella quale si racconta della lotta tra l’angelo (un bambino fatto lentamente planare dall’alto) che, scendendo dal cielo, trionfa sulle forze del male.  

https://www.infocilento.it/turismo/rutino/

Comprimi il riquadro laterale
CHIUDI