menu
logo ilcamminodelparco
profile
Comprimi il riquadro laterale

Morigerati

MORIGERATI

In questo amenissimo luogo, fondato da una comunità di monaci greci intorno all’VIII secolo, si ergono il Palazzo Baronale e la monumentale Chiesa di San Demetrio martire, trasformata e decorata, agli inizi del Novecento, con i finissimi stucchi a merletto di Francesco Davoli e l’altare maggiore, opera del grande scultore Francesco Ierace. Morigerati possiede un insolito Museo Etnografico, con una delle sezioni dedicata alla produzione di certi artigianali in forma di oggetti devozionali e figure ex-voto. Dal centro del paese, percorrendo un ripido sentiero, si giunge all’Oasi del WWF e alla Grotta del Bussento. Qui il fiume, già precipitato dalla Rupe di Caselle e, dopo aver attraversato per sei chilometri le viscere della Terra, riemerge, offrendo alla vista uno spettacolo veramente portentoso.

https://www.morigeratipaeseambiente.it/morigerati-paese-ambiente/index.asp

http://www.halleyweb.com/c065077/hh/index.php

MORIGERATI

In questo amenissimo luogo, fondato da una comunità di monaci greci intorno all’VIII secolo, si ergono il Palazzo Baronale e la monumentale Chiesa di San Demetrio martire, trasformata e decorata, agli inizi del Novecento, con i finissimi stucchi a merletto di Francesco Davoli e l’altare maggiore, opera del grande scultore Francesco Ierace. Morigerati possiede un insolito Museo Etnografico, con una delle sezioni dedicata alla produzione di certi artigianali in forma di oggetti devozionali e figure ex-voto. Dal centro del paese, percorrendo un ripido sentiero, si giunge all’Oasi del WWF e alla Grotta del Bussento. Qui il fiume, già precipitato dalla Rupe di Caselle e, dopo aver attraversato per sei chilometri le viscere della Terra, riemerge, offrendo alla vista uno spettacolo veramente portentoso.

https://www.morigeratipaeseambiente.it/morigerati-paese-ambiente/index.asp

http://www.halleyweb.com/c065077/hh/index.php

Comprimi il riquadro laterale
CHIUDI