menu
logo ilcamminodelparco
profile
Comprimi il riquadro laterale

Montecorice

MONTECORICE

A sovrastare l’abitato di Montecorice è un Mulino a vento, perfettamente conservato, unico nel suo genere, in quasi tutto il Cilento. Del XVI secolo è la chiesa di San Biagio, nella quale sono conservate alcune tele di Matteo Cilento (1829-1916), pittore e decoratore, originario di San Mauro. La frazione più grande di Montecorice è Agnone, vera perla costiera; la più suggestiva è Ortodonico, che vive nell’ombra della monumentale Torre del Palazzo marchesale Amoresano. Esso ospita, al primo piano, il Museo della Civiltà Contadina dono sono custoditi due vecchi frantoi in legno per la lavorazione delle olive, composti da una macina in pietra e due presse in legno; numerose giare di creta, ovvero gli ‘’ziri’’ per conservare l’olio, e altri oggetti d’uso comune nel mondo contadino.

http://www.comune.montecorice.sa.it/

MONTECORICE

A sovrastare l’abitato di Montecorice è un Mulino a vento, perfettamente conservato, unico nel suo genere, in quasi tutto il Cilento. Del XVI secolo è la chiesa di San Biagio, nella quale sono conservate alcune tele di Matteo Cilento (1829-1916), pittore e decoratore, originario di San Mauro. La frazione più grande di Montecorice è Agnone, vera perla costiera; la più suggestiva è Ortodonico, che vive nell’ombra della monumentale Torre del Palazzo marchesale Amoresano. Esso ospita, al primo piano, il Museo della Civiltà Contadina dono sono custoditi due vecchi frantoi in legno per la lavorazione delle olive, composti da una macina in pietra e due presse in legno; numerose giare di creta, ovvero gli ‘’ziri’’ per conservare l’olio, e altri oggetti d’uso comune nel mondo contadino.

http://www.comune.montecorice.sa.it/

Comprimi il riquadro laterale
CHIUDI